Solare: prevista crescita del 60% nei prossimi 5 anni

Secondo l’Agenzia internazionale dell’energia nei prossimi 5 anni é prevista una crescita del fotovoltaico da record grazie al basso costo della tecnologia.

Ci si aspettava una crescita della produzione dell’energia solare, ma non cosí veloce. L’aumento potrebbe toccare anche il 50% su tutte le rinnovabili, guidata dal solare con un aumento previsto del 60%. I progetti fotovoltaici, eolici e idroelettrici si stanno sviluppando con un ritmo più veloce di quello registrato negli ultimi quattro anni. L’Agenzia internazionale per l’energia (AIE) prevede nuovi orizzonti soprattutto per il fotovoltaico. Ci si aspetta infatti che entro il 2024 la capacitá solare mondiale dovrebbe crescere fino a 600 GW. Per darvi un’idea, questo rappresenterebbe quasi il doppio dell’energia elettrica totale prodotta dal Giappone.

È un momento cruciale per le energie rinnovabili. Tecnologie come il fotovoltaico e l’eolico sono al centro delle trasformazioni in atto nel sistema energetico globale. La loro crescente diffusione è fondamentale per affrontare le emissioni di gas serra, ridurre l’inquinamento atmosferico ed espandere l’accesso all’energia”, ha detto Fatih Birol, direttore esecutivo dell’Aie.

Solar system

Il numero di impianti solari domestici dovrebbe più che raddoppiare per raggiungere circa 100 milioni di tetti entro il 2024, con la più forte crescita pro capite in Australia, Belgio, California, Paesi Bassi ed Austria.

“Sebbene il potenziale dell’energia solare sia enorme, la rapida diffusione potrebbe perturbare i mercati dell’elettricità a meno che le autorità di regolamentazione e i servizi pubblici non si adattino”, ha detto Birol.

Al termine dei prossimi cinque anni di crescita esponenziale del fotovoltaico i pannelli copriranno comunque solo il 6 per cento dei tetti disponibili al mondo, lasciando spazio per un’ulteriore e importante crescita.

Fonte: lifegate.it